Gli effetti della guerra sui titoli coinvolti nell'economia bellica non si sono fatti attendere. Leonardo, in un contesto di ribassi generalizzato ha avuto da subito un incremento dei prezzi dei titoli.

In realtà è tutto il comparto coinvolto nei fatti bellici che ha reagito con forza in quanto il mercato è consapevole che a prescindere dall'esito del conflitto su questi titoli si dirigerà un notevole flusso di denaro stanziato da tutti i paesi del Patto Atlantico.

Avrei preferito commentare le crescite di titoli legati a società che prosperano nei periodi di pace ma purtroppo questa è la situazione nella quale ci troviamo e mi ritrovo a scrivere di sistemi di difesa tattici e ordigni tecnologici. L'uomo finirà per distruggere se stesso se non troverà il modo di prevenire queste situazioni di tensione geopolitiche.

Il grafico settimanale di Leonardo mostra come lo strappo rialzista abbia violato l'evolvente parabolica di resistenza e si ritrovi ora davanti notevoli spazi di crescita verso i livelli statici segnati dalle frecce rosse, il primo a 11,80 e poi subito a 16.

Leonardo grafico weekly
Leonardo grafico weekly

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here