Ho scelto una foto di un Mario Greco sorridente visto che fino ad oggi le mie gufate non sono andate a segno. Infatti i prezzi stanno intaccando l’evolvente parabolica di resistenza e si dirigono con lentezza verso il successivo superamento del livello 17,40 considerato il limite oltre il quale Generali si involerebbe al rialzo facendo il gesto dell’ombrello a tutti i ribassisti di turno, me compreso.

Visto che sono short con 2 CFD a 16,14 e di ribasso ancora non se ne vede neanche l’ombra mi sto iniziando a domandare se e dove ho sbagliato. Per darmi una risposta ho così rifatto l’analisi di Generali partendo da un grafico pulito, senza cioè nessuna linea o evolvente parabolica, un nuovo grafico mensile realizzando un’analisi ex novo ripercorrendo tutti i ragionamenti.

Sono giunto alle stesse conclusioni cioè che l’impostazione è ribassista nel breve-medio periodo (2 anni) e rialzista nel lungo periodo (dai 2 agli 8 anni).

Vediamo insieme il grafico. Ho evidenziato con un rettangolo blu l’area di tensione che se violata darebbe al mercato un segnale positivo e di acquisto molto forte a cui il mercato reagirebbe certamente confutando la teoria del ribasso. Ho poi unito con un’evolvente parabolica i massimi del 1996, 2000 e del 2007 osservando che questa evolvente transita al centro delle candele generate dai prezzi nel 2014 provocando turbolenze ma non reazioni rialziste di rilievo. questo fatto mi da da pensare che è ancora presto per il vero rialzo e che la fase in corso è solo l’azione di caricamento dell’elastico che catapulterà i prezzi oltre il massimo storico.

Per il momento in attesa che il mercato emetta il suo verdetto non so cosa altro aggiungere, chi vuole può inserire un commento.

Buon trading a tutti.

grafico generali - chart

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here