trading del 27 novembre 2014

0
41

Dal titolo sembrerebbe che oggi ho comprato o venduto titoli, in realtà non è così, ho semplicemente aperto un nuovo conto interamente dedicato a borsaeforex.
C’era bisogno di farlo? Non bastava simulare le operazioni come fanno tutti?
Può darsi, ma così è tutto molto più sfidante, è come avere la videocamera sul caschetto mentre si fa parapendio, vuoi mettere?
Il conto l’ho aperto con Avatrade, uno dei broker europei più importanti, con un buon supporto e spread onesti. Si possono aprire conti per operare sul mercato a partire da 100 euro ma per costruire il portafoglio di borsaeforex non potevo scendere sotto i 3000 euro.

Perchè 3000 euro e non 1000 o 5000?
Ho voluto trovare un equilibrio dettato dal fatto che a regime il portafoglio sarà formato da minimo 10 asset, quindi conti con importi inferiori non avrebbero consentito sufficienti margini di manovra. Un conto da 3000 euro invece consente di operare con 10 asset diversi mantenendo anche un minimo margine ulteriore.
Notizia collaterale e non fondamentale, è prassi comune ai vari broker operanti sul mercato riconoscere ai clienti un bonus che premia quelli più fedeli ed attivi sul conto. Con un conto da 3000 euro Avatrade riconosce un bonus di 1500 euro che incasserò solo se raggiungerò i parametri previsti dal contratto, in pratica ti fanno uno sconto sugli spread che incassi solo se hai raggiunto certi volumi. E’ marketing, valutatelo per quello che è. Personalmente faccio affidamento solo sui 3000 euro versati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here