Questo titolo è fra quelli che più di ogni altro mi fa pensare a quanto l’analisi tecnica sia difficile da interpretare.

L’azienda di cui parliamo è certamente una di quelle che possiamo inserire in un elenco di aziende “top” gestite al meglio da un corpo manageriale preparato e dinamico.

L’analisi tecnica però dice che qualcosa non va e che il ciclo positivo si è ormai concluso da tempo. Il canale parabolico pluriennale è stato violato e il titolo ha preso una deriva moderatamente ribassista. Quello in corso quindi dovrebbe essere l’inizio di un lungo ciclo ribassista che senza grandi crolli potrebbe accompagnare per anni il titolo.

Chi mi segue da un po’ di tempo avrà certamente letto il precedente post su Azimut del 16 marzo 2013 quando il titolo si trovava in area 26 euro. Continuo a pensare che il titolo non sia da inserire in portafoglio.

Ciao

 

grafico Azimut

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here