È arrivato il momento di tornare a parlare di forex, di EURUSD in particolare.

Nel post precedente del 18 agosto 2016, "EURUSD pronto a prendere una direzione" con i valori a 1,133 avevo evidenziato come il dollaro fosse destinato ad arrivare nel giro di qualche mese alla parità con l'euro prima di invertire la direzione del trend. Il cross è arrivato a 1,035 dove ha rimbalzato portandosi oggi in area 1,070.

Da quel post sono passati 5 mesi e possiamo riprendere il discorso sfruttando le indicazioni che nel mentre sono arrivate dal mercato.

Per capire meglio la dinamica del movimento in corso ho allargato il punto di vista ed ho utilizzato un grafico mensile trentennale. Questo consente di mettere in relazione i due massimi del 1992 e del 2008 e l'area di minimi 2000-2001. L'evolvente parabolica di resistenza disegnata sui massimi del periodo 2000-2017 aiuta a comprendere la dinamica in corso che è orientata in direzione del livello 0,96 dove si incrociano il supporto dinamico è quello statico. Proprio lì converge il grafico che nella seconda parte del 2017 potrebbe rimbalzare e invertire il trend per iniziare così una nuova fase di forza dell'euro.

Dal grafico settimanale ho ricavato dettagli più accurati che consentono di ipotizzare uno scivolamento graduale verso 0,96 entro ottobre 2017. Nel mentre sono favorite le operazioni di trading ribassiste, il prossimo rimbalzo in area 1,085-1,095 consentirà di aprire una operazione short fino a 1,035 (stop loss 1,110).

Quindi occhi aperti e buon trading a tutti.

grafico EURUSD - chart

grafico EURUSD

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.