Ho chiesto ad un amico di mandarmi una manciata di nomi di titoli di suo interesse da analizzare. Così tanto per scherzare, un'innocente sfida tra amici. Non potevo immaginare che avesse un problema con il suo portafoglio titoli. Su sei titoli in elenco cinque sono orientati al ribasso e ignoravo anche che di questi ben quattro fossero titoli bancari.

Ora mi tocca dirle che deve iniziare le pulizie e deve alleggerire il tutto magari con delle perdite senza contare che potrei sbagliare.

Fra i vari titoli mi ha elencato Intesa di cui oggi vi mostro l'esito dell'analisi del titolo.

Parlando di analisi tecnica le banche italiane hanno dei problemi e Intesa Sanpaolo non fa eccezione. Sono sicuro che il bilancio di Intesa è super a posto ed a prova di critica ma l'analisi tecnica, perlomeno quella che pratico io, ha lo scopo di cogliere le contraddizioni tra quanto emerge dai grafici e le indicazioni di analisi fondamentale.

E dal grafico di Intesa non arriva nulla di buono visti che la formazione dei prezzi segue un ventaglio di linee di tendenza che convergono verso un punto posizionato a meno di 0,8 nel 2020-2021 con una perdita di circa il 60% dal valore odierno.

Ho poi  disegnato due evolventi paraboliche di resistenza che affondano verso il punto in cui convergono le linee di tendenza confermando che esiste una spazio libero per lo sviluppo ribassista del prezzo del titolo.

L'evolvente parabolica di supporto risulta invece violata a giugno e il rimbalzo che ne è seguito non è stato abbastanza forte da tornare sui livelli precedenti. Ora di fronte a un pull back ribassista di queste dimensioni non resta che attendersi un forte movimento al ribasso.

Buon trading a tutti.

grafico intesa sanpaolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.