Eccomi qua con un altra analisi.

Oggi iniziamo un nuovo miniciclo di analisi dedicate agli indici azionari, iniziamo con il FTSE MIB.

Dal punto di vista intermarket non è propriamente corretto iniziare da questo indice visto che non si tratta di un indice primario di grande importanza mondiale  ma avendo recentemente passato in rassegna quasi tutti i titoli che lo compongono credo che sia giusto utilizzarlo per fare il punto della situazione.

Devo purtroppo segnalarvi che il mercato italiano sta andando incontro ad uno dei suoi periodi più cupi. Ci sarà un ribasso costante e pesante che porterà l’indice nel giro di 30-36 mesi a testare il supporto a 11000 punti.

Graficamente l’ostacolo principale allo sviluppo rialzista è rappresentato dall’evolvente parabolica di resistenza che sovrasta tutto come una campana. A meno di un forte shock sui mercati, ora difficilmente ipotizzabile, il mercato italiano scenderà verso gli 11000 punti senza riuscire a violare le resistenze. Solo nella seconda metà del 2017 qualcosa cambierà e tornerà la fiducia sul mercato italiano.

Prepariamoci a sfruttare il ribasso, potrebbe essere una strategia particolarmente proficua.

Ciao

grafico ftse mib

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here