Oggi, dopo in po’ di mesi, nuova analisi di Enel.

Non c’è granché da dire considerato che in questo lasso di tempo  è successo poco o niente, Enel si è mossa oscillando all’interno di un grande canale parabolico. Sul lungo periodo quindi continuano ad essere preponderanti i segnali positivi che porteranno il titolo verso i precedenti massimi storici. Ci vorrà comunque molta pazienza perché sarà un lento e lungo percorso.

Nel mentre visto che il canale parabolico ha una larghezza non indifferente le oscillazioni potrebbero sembrare eccessive ed in alcuni periodi addirittura tali da lasciar pensare ad un trend ribassista. Occhio quindi all’ingresso sul titolo perché a sbagliare il timing si potrebbe prendere una tranvata.

Per chi è già sul titolo dai 3 euro direi che ormai debba restare e pensare ad un portafoglio da cassettista.

Chi ancora non ha acquistato è meglio che aspetti un eventuale rimbalzo su supporti di lungo periodo.

Da rivedere a breve.

ciao

grafico enel

grafico enel

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here